PENTATHLON CUS BERGAMO ASD

CHI SIAMO

Il gruppo di Pentathlon del CUS Bergamo (affiliato alla FIPM Federazione Italiana Pentathlon Moderno e alla FIN Federazione Italiana Nuoto) ha la possibilità sia di promuovere attività di avvicinamento alla pratica sportiva per giovani atleti, o per chiunque fosse interessato al Pentathlon, sia di curare e seguire l’allenamento di praticanti nei diversi livelli previsti dalla normativa nazionale e internazionale.

Presso le strutture del CUS a Dalmine possono essere svolte le attività di scherma, laser run (corsa e tiro con pistola laser) e tiro statico con pistola ad aria compressa.

L’equitazione può essere praticata presso il Circolo Ippico Belloli di Brignano Gera d’Adda (centro affiliato alla FISE Federazione Italiana Sport Equestri e convenzionato con il CUS) e il nuoto presso la Piscina Comunale di Dalmine.

…continua a leggere

ALLENAMENTI

Corsa e attività motoria (CUS Dalmine)
Lunedì e Venerdì dalle 17 alle 18

Scherma e Laser-run (atleti dai 13 anni) (CUS Dalmine)
Mercoledì dalle 18 alle 20; Venerdì dalle 19 alle 21

…continua a leggere

IL PENTATHLON MODERNO

È al barone Pierre de Coubertin (Parigi 1863 – Ginevra 1937), fondatore inoltre dei moderni Giochi Olimpici, il quale pensò a una competizione che simulasse l’esperienza di azione di un militare della sua epoca (doveva cavalcare un cavallo non suo, combattere con la pistola e con la spada, nuotare e correre), che si deve l’invenzione del Pentathlon Moderno.
La prima gara di Pentathlon Moderno si svolse alle Olimpiadi del 1912, a Stoccolma, e venne vinta dallo svedese Gösta Lilliehöök. Lo statunitense George Patton, che sarebbe poi diventato il famoso Generale Patton della Seconda Guerra Mondiale, arrivò quinto. A partire da quell’anno, il Pentathlon Moderno ha sempre fatto parte del programma olimpico.
Data l’ispirazione militare, la competizione fu, per lungo tempo, solo maschile: soltanto dalle Olimpiadi di Sydney 2000 è stata istituita anche la gara femminile.
Originariamente la competizione si svolgeva in quattro o cinque giorni e nella gara di tiro a segno venivano utilizzate pistole a fuoco (calibro 22) per tiri a sagome poste a una distanza di 25 m che alternativamente rimanevano chiuse per 7 secondi e si aprivano per 3 secondi (tempo utile per alzare l’arma, mirare e fare fuoco); la prova consisteva in 2 serie di 5 colpi di prova e di 4 serie di gara per un totale di 20 colpi. Il torneo di scherma si svolgeva in una giornata intera ed ogni assalto poteva durare un tempo massimo di 3′, lasso necessario per tirare la sola stoccata che decretava il vincitore; la struttura del torneo era quella del girone all’italiana. Il concorso di equitazione utilizzava 15 ostacoli per 18 salti totali (gabbia e doppia gabbia) e gli ostacoli potevano avere un’altezza massima di 120 cm.

…continua a leggere

FACEBOOK

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

DOWNLOAD

Brochure

CONTATTI

CUS BERGAMO PENTATHLON ASD
Associazione Sportiva Dilettantistica

Tel e Fax: 035 372819
Email: pentathlon@cusbergamo.it

Dove siamo